Giorno della Memoria, Gli Invisibili e l’esempio per i giovani

Responsabilità, gioventù, spensieratezza e resistenza. Le armi dei quattro protagonisti del film Gli Invisibili, evento speciale Lucky Red in occasione della Giornata della Memoria 2018, nelle sale dal 25 al 27 gennaio. Temi complessi, un periodo oscuro della Storia, il terrore della Berlino nazista, il tutto attraverso gli occhi di quattro ragazzi decisi a sopravvivere. Un film per tutti, che tutti dovrebbero vedere. Anche e soprattutto bambini e ragazzi.

L’arma della spensieratezza

Hanni, Cioma, Ruth e Eugen. Quattro ragazzi costretti ad assumersi la responsabilità della vita in giovanissima età e ad affrontare il terrore del nazismo. Un Mostro affrontato con la spensieratezza tipica della gioventù, arma per trovare forza e coraggio per resistere alla barbarie. Un esempio da seguire per i ragazzi di oggi, quando i problemi della vita quotidiana sembrano insormontabili.

Resistere per la libertà

Un continuo timore di essere scoperti. Eppure nessun passo indietro: una battaglia continua quella dei quattro ragazzi protagonisti del film Gli Invisibili. Ancora una strada da seguire per i tanti ragazzi e i bambini che vedranno la proiezione: la capacità di non arretrare davanti all’oscurità, la volontà di riprendere in mano la vita e di seguire la via di quello che si ritiene giusto.

Lascia la tua mail per scaricare il dossier didattico

Dossier
Invio

Intelligenza e astuzia contro l’oscurantismo

Gli Invisibili ha la capacità di donare di nuovo la fiducia nell’intelligenza, nella voglia di mettersi in gioco e in quella di “sporcarsi le mani” per una causa giusta. Nel caso dei ragazzi protagonisti del film quella della Resistenza e della sopravvivenza. Nelle storie dei ragazzi di tutti i giorni quelle più varie. Nel film i giovani vengono brutalmente strappati alle loro vite: il diligente Eugen Friede, un tempo interessato solo alle ragazze, costretto dagli eventi ad impegnarsi politicamente; la timida Hanni Lévy, che si tinge di biondo i capelli per diventare ‘invisibile’ e che cerca rifugio nell’oscurità delle sale cinematografiche di Berlino; il coraggioso Cioma Schönhaus, che più di una volta si prende gioco delle autorità e diventa uno scaltro fabbricante di passaporti; e infine l’attraente Ruth Arndt, che finge di essere una vedova di guerra e si rifugia nel più improbabile dei posti: la casa di un ufficiale della Wehrmacht. Hanno lasciato le loro vite, si sono reinventati e hanno vinto la loro battaglia. Con intelligenza e con la spensieratezza tipica della gioventù.

Un film da non perdere per i giovani

Tanti gli spunti per i ragazzi all’interno del film Gli Invisibili. Un film evento speciale di Lucky Red in occasione della Giornata della Memoria 2018, nei cinema dal 25 al 27 gennaio. Un film che intende rivolgersi anche alle scolaresche: non solo in quanto esempio di cinema storico, ma anche come simbolo di una gioventù che non si arrende e che combatte per ciò che è giusto. Ieri, per sopravvivere. Oggi, per credere nel futuro e nei sogni che ogni ragazzo merita di avere. Vale la pena combattere per questo.

2018-01-10T15:13:51+00:00